Giu 04

“Cosa faremo senza di loro?”. Quadro dedicato ai nonni morti di coronavirus.

Un quadro del pittore spagnolo, Juan Lucena, è stato dipinto per ricordare i nonni vittime del coronavirus.

“Un lavoro straordinario con un significato commovente”, è stato il motivo conduttore della stragrande maggioranza dei commenti di quanti hanno ammirato questo dipinto, che definire toccante sarebbe solo un eufemismo.

Il titolo del quadro è “Cosa faremo senza di loro?”, e ritrae alcuni bambini che guardano da lontano i nonni deceduti a causa del Covid-19.

“Ho voluto fare – ha detto il pittore – un piccolo omaggio a tutte le persone che ci hanno lasciato a causa di questo dannato virus … per non dimeticare”.

L’opera di Juan Lucena, è stata diffusa sui social, e sta raccogliendo migliaia e migliaia di condivisioni e messaggi di sostegno. Il pittore ha spiegato che l’opera è nata durante il suo confinamento forzato tra le mura domestiche, mentre vedeva migliaia di persone morire a causa dell’infezione. E così si è rinchiuso nel suo studio e ha iniziato a dipingere.

6 comments

Vai al modulo dei commenti

    • Maria-Lina Fusella on 6 giugno 2020 at 22:59
    • Rispondi

    Il dipinto è commovente e meraviglioso. Ma dove è esposto? Si potrebbe vedere?
    Grazie mille

  1. Mi spiace , ma quanto ho scritto sono le sole notizie di cui sono venuto a conoscenza. Non so dirti, quindi, se Juan Lucena sia un pittore spagnolo conosciuto o meno, nè se il suo sia un cognome d’arte, preso da una cittadina dell’Andalusia in provincia di Cordoba.
    Cordialità, Angelo

    • Giuseppe on 7 giugno 2020 at 8:24
    • Rispondi

    Devo ringraziare Pig per averci fatto conoscere un quadro così toccante. Sarà che anche io sono un nonno, ma il quadro mi ha commosso profondamente.

    • drastico on 7 giugno 2020 at 9:19
    • Rispondi

    bello davvero! non ha importanza se il pittore sia famoso o meno ma per me questa è un’opera d’arte.

    • Tore on 7 giugno 2020 at 10:31
    • Rispondi

    Bravo Angelo! Non nego che vedendo il quadro e leggendo l’articolo mi siano scese le lacrime. Che ci vuoi fare, a una certa età ci si emoziona facilmente.

    • Giancarlo on 7 giugno 2020 at 11:46
    • Rispondi

    Il titolo del dipinto è perfetto: cosa farebbero molti genitori se a badare ai figli non ci fossero i nonni… Senza pensare a quelle famiglie a cui la pensione dei nonni serve per tirare avanti. Insomma, una inizione economica e di saggezza di cui questa società ormai non può più far a meno.

Lascia un commento

Your email address will not be published.